fbpx
WeissAppetito_Logo

Costruzione di tubazioni

29. Marzo 2022

Un’impresa spettacolare: dalla produzione al trasporto fino all’allacciamento

Ogni tanto, per continuare a soddisfare i requisiti delle norme dell’autorità di vigilanza (IFO, Ispettorato federale degli oleo- e gasdotti), i gasdotti necessitano di riparazioni e interventi di rifacimento. Nel 2021 è toccato alla stazione del Grosses Moos, nella regione del Seeland. L’impianto è stato rinnovato e spostato di alcuni metri.

GVM (Gasverbund Mittelland) ha incaricato la Josef Muff AG di realizzare una nuova stazione di manovra che colleghi due tubi (DN 400 e DN 200) per poi posarla. Il processo di produzione è avvenuto direttamente sul posto, alla Josef Muff AG. I singoli pezzi sono stati saldati tra loro con precisione millimetrica ed è stata trattata la superficie del prodotto finito. Una volta completato il test della pressione, il tutto è stato isolato. In un mese e mezzo la stazione era pronta e nel giorno concordato è partita dall’officina con un trasporto speciale.

Nel frattempo nel Grosses Moos erano in corso i lavori preliminari: sono stati realizzati gli scavi ed è stata disinterrata la tubazione esistente. Queste operazioni sono state più impegnative del previsto, l’alluvione dell’estate 2021 ha complicato le cose. Il lago di Neuchâtel, non lontano dal cantiere, è esondato allagando diverse aree. Anche il cantiere della Josef Muff AG era alluvionato, ma grazie a un piano di svuotamento sostenuto da severe misure di protezione dell’ambiente naturale, è stato possibile asciugare l’area in tempi relativi brevi per poter ricominciare a lavorare.

Una volta arrivata sul posto, l'imponente stazione di manovra, 10×3.6×3.2 metri per 5.5 tonnellate, è stata sollevata con una gru e collocata sopra allo scavo. Anche qui la precisione era imprescindibile perché, una volta scaricata, non sarebbe più stato possibile spostare la stazione.

 

Consegna della stazione di manovra
Stazione di manovra sollevata sopra allo scavo

 

Un requisito rilevante prevedeva di non interrompere l’apporto di gas per l’intera durata dei lavori di rinnovo della rete. E così è stato necessario installare un sistema di bypass temporaneo con due Stopple a T e una linea di bypass che è rimasta attiva fino a che la nuova stazione non è entrata in servizio. Gli Stopple a T sono stati forniti e saldati da TDW, e JMAG ha realizzato su di essi la linea di bypass. Non sono molte le aziende europee in grado di realizzare un bypass del genere. TDW (T. D. Williamson) è un’impresa belga specializzata in oleodotti e gasdotti.

 

Saldature
Saldature

 

L’allacciamento è avvenuto nella fase finale, la più delicata. Mentre il gas viaggiava ancora sulla linea di bypass (DN 300), il gasdotto a pressione è stato forato e sono stati inseriti gli Stopple. Terminati i vari test e ottenuto il via libera dell’IFO, è stato in fine possibile tagliare la tubazione presente e collegare la nuova stazione di manovra. Dopo quattro golden weld e il superamento delle prove agli ultrasuoni e ai raggi X, i punti sono stati isolati e la nuova stazione di manovra è stata messa in servizio.

Grata della fiducia, la Josef Muff AG ringrazia tutti coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita del progetto.

 

Dati progetto

Cliente
GVM Gasverbund Mittelland AG, Anke Wölflinger

Direzione lavori
B+S AG, Pascal Hagmann, Adrian Wasem

Capo progetto
Josef Muff AG, Markus Hartmann

it_ITItaliano
WeissAppetito_Logo