fbpx
WeissAppetito_Logo

we.digitize

28. Marzo 2022

LiveCharger – Il sistema di ricarica per le auto elettriche di Kerzers

Grandi novità alla centrale operativa di Kerzer. Una semplice tettoia in lamiera con struttura in acciaio è stata trasformata in un’innovazione unica al mondo. Una visione è stata trasformata in realtà.

Passo dopo passo, coordinando diversi settori del Gruppo, in un anno siamo riusciti a completare l’installazione della nostra stazione di ricarica. Al progetto hanno partecipato, oltre al settore Telecomunicazioni, Weiss+Appetito SEM AG, i nostri esperti di ristrutturazioni e anche Pavimenti+Rivestimenti e Aspirazione+Soffiaggio, che hanno provveduto alla preparazione di un fondo piano e strutturato per l’installazione dell’impianto fotovoltaico sulla tettoia.

 

Inizio a marzo 2021
L’impianto inizia a prendere forma.

 

Tetto con pannelli solari
Montaggio dei pannelli FV.

 

L’impianto è stato installato a marzo 2021, occupa una superficie totale di 35 metri quadrati e produce fino a 6,6 Kilowatt. Ma la caratteristica che rende unico questo sistema si trova sotto alla tettoia con i moduli solari: sono le barre, installate a inizio giugno, che alimentano le wall box di ricarica a parete e che fungono al contempo da struttura portante per le wall box stesse. Sono in grado di trasportare corrente elettrica fino a 400 Ampere e sono quindi all’altezza di ogni possibile ricarica richiesta. Dato che le barre non presentano grandi difficoltà di installazione e sono modulari, sono state montate in un solo giorno. Poco dopo, il 16 giugno, è stato possibile procedere con il primo test di funzionamento.

 

Installazione tecnica
Montaggio delle barre

 

Tutti si danno da fare. Si monta e ...
... si avvita.

 

Una volta che tutte le stazioni di ricarica hanno superato la prova, ad agosto sono state installate anche le wall box. E qui abbiamo potuto sfruttare uno dei vantaggi offerti dalla tecnologia aperta del nostro sistema: oltre a tre live charger integrati di nostra produzione, sono state installate anche due box (come versioni adattate dei live charger) di altri fabbricanti con i quali abbiamo portato avanti alcune collaborazioni tecnologiche. Questa flessibilità è resa possibile dagli adattatori, ovvero altre box installate sulla barra e contenenti un interruttore differenziale di sicurezza esterno e un modulo Powerline che consente la ricarica stessa e lo scambio di dati tra il contatore e le stazioni di ricarica senza usare alcun cavo. Questo modulo consente inoltre il controllo intelligente ed automatico dei processi di ricarica tra le varie wall box. E così l’intero sistema mantiene costantemente la massima efficienza.

 

Mancano solo i pannelli per coprire le prese di ricarica.
3, 2, 1... tutto pronto!
Ricarica in corso

 

Il 27 agosto, per la festa estiva del Gruppo Weiss+Appetito, l’infrastruttura di ricarica era puntualmente pronta all’uso. I vantaggi e la semplicità di utilizzo del sistema sono stati presentati a ospiti e personale in una sorta di inaugurazione pratica per dare quindi avvio all’uso regolare e semplicissimo, direttamente da smartphone, attraverso l’app gratuita per eCarUp.

L’app mostra le stazioni di ricarica su una mappa dalla quale è sufficiente avviare intuitivamente il processo di ricarica. Sono inoltre presenti informazioni sui costi e sulla potenza massima del sistema. Per adesso l’accesso è ancora limitato al personale del Gruppo Weiss+Appetito. I piani a breve termine prevedono tuttavia di rendere accessibile il LiveCharger a tutti, clienti, partner, ma anche a tutti gli altri possessori di auto elettriche.

Dati progetto

Capo progetto 
Weiss+Appetito Services AG, Ralph Eschler

it_ITItaliano
WeissAppetito_Logo